Lo Stemma

Data:
29 Agosto 2013
Il 10 agosto 1906 fu riconosciuto al Comune di Bovisio il diritto di utilizzare lo stemma con la banda rossa ornata di tre rose argentee e di inserirlo nel gonfalone di drappo bianco, orlato di rosso e frangiato d’oro. Accompagnano lo stemma in basso i rami di quercia e d’alloro annodati e sopra la corona merlata alla ghibellina. Essa ricorda il castello presente nello stemma Erba Odescalchi. E rossa è la banda dello stemma di Bovisio, colore segno di giustizia, onore, valore, crudeltà, forza. L’oro del campo individua la forza, la chiarezza, l’onore, la gravità, l’allegria, ma anche la sapienza, prudenza e fede. Roma 10 agosto 1906 Regno d’Italia Il Ministro di Stato per gli Affari dell’Interno Presidente del Consiglio dei Ministri (firmato Giovanni Giolitti)

Ultimo aggiornamento

Martedi 14 Luglio 2020