Immagine non trovata
La nuova stagione del Teatro La Campanella si conferma all’insegna della qualità con la presenza sul palco di opere e testi importanti, interpretati e diretti da eccellenti attori e registi di compagnie che stanno calcando importanti palchi italiani.

Sull’onda dell’ottimo gradimento registrato lo scorso anno da parte di un pubblico che il teatro ha saputo conquistarsi e fidelizzare, il cartellone proposto offre un ventaglio di proposte nelle quali convivono magicamente contenuti e leggerezza, alcune legate alla tradizione italiana ed altre di stringente attualità che spaziano dalla commedia musicale, al teatro più intimo e autobiografico, dalla commedia brillante, al teatro amatoriale di qualità, agli spettacoli domenicali per famiglie.

Proposta dall’amministrazione comunale e dalla parrocchia San Pancrazio, con la direzione artistica di “Circolo Spettacoli” la nuova stagione teatrale, vuole continuare a rappresentare un’importante occasione d’incontro e dare la possibilità di condividere emozioni e momenti di svago a tutta la comunità.

Il sipario del teatro, si aprirà il 25 ottobre con “That’s Amore” la divertentissima commedia musicale di Marco Cavallaro, che vede tre bravi attori districarsi nel gigantesco equivoco di questa favola moderna sull’amore, sul precariato, sulle nuove tecnologie e sul bisogno di sentimento per affrontare e condire la vita.

Di tutt’altro tono “Stasera Mi butto” (il coraggio di buttarsi nella vita) in programma il 15 novembre. Spettacolo scritto ed interpretato da Michela Cromi, un monologo toccante ma anche divertente, dove la bravissima attrice veste i panni di quattro personaggi femminili di provenienze geografiche e cadenze dialettali differenti, che raccontano la loro difficile esistenza, fra problematiche di stringente attualità e la pressante ricerca di vie d’uscita.

Il 13 dicembre il cartellone presenta un classico della commedia napoletana. La Compagnia Teatrale di Enzo Rapisarda porta in scena “Miseria e Nobiltà, l’opera di Eduardo Scarpetta nota al grande pubblico per l’omonimo film e per la magistrale, indimenticabile interpretazione del grande Totò. I tredici attori sul palcoscenico regaleranno divertenti battute dall’effetto esilarante, coinvolgendo lo spettatore dall’inizio alla fine tra equivoci, colpi di scena e gag memorabili.

L’esilarante commedia in due atti di Alessandro Martorelli “Follia d’Ufficio”. Il 17 gennaio 2020 è il primo appuntamento della rassegna (3 spettacoli) di teatro amatoriale. A portarla sul palcoscenico della Campanella è l’eccellente Compagnia Teatrale “La Creta”. La spassosa commedia mette in luce, tutte le gelosie, le meschinità e i rancori che caratterizzano i rapporti umani che a volte si instaurano nel mondo del lavoro.

Un vero e proprio concentrato di equivoci è la commedia brillante che la Compagnia Teatrale “Gli Adulti” proporrà il 7 febbraio 2020 con la celeberrima “Taxi a due piazze “, di Ray Cooney. Divenuta popolare in Italia grazie alla indimenticabile interpretazione di Johnny Dorelli nella storica versione di Garinei e Giovannini, narra le vicende di un tassista bigamo, di scambi di persona, suspense e situazioni al limite del paradosso per due ore di puro divertimento.

Cesare Bocci e Tiziana Foschi saranno i protagonisti di “Pesce d’Aprile” in programma il 27 febbraio 2020 Uno spettacolo vero, ironico e commovente, in cui i due protagonisti si mettono a nudo svelando le loro fragilità, raccontando come all’improvviso possano crollare le certezze e come si possa risalire da situazioni dolorose con caparbietà, incoscienza, tanto amore e voglia di vivere. Tratto dall’omonimo romanzo autobiografico scritto da Daniela Spada e Cesare Bocci è il racconto di un grande amore che la malattia ha reso ancora più grande: un’esperienza di vita reale, toccante, intima e straordinaria.

Il teatro popolare dialettale e in particolare quello legato alla celebre compagnia dei Legnanesi, fondata da Felice Musazzi è il protagonista di “Questa sera è di scena il cortile” in programma il 13 marzo 2020. Rivista musicale all’insegna del divertimento, che il Gruppo della Martesana con grande presenza scenica, costumi coloratissimi e scenografie di grande impatto, mette in scena con l’intento di far rivivere momenti della vita nei cortili, i vecchi mestieri, i modi di dire e di fare, la semplicità ed i valori della convivenza tra la gente semplice di una volta.

Cosa può succedere tra due coppie di genitori i cui figli si sono picchiati al parco e che si ritrovano per risolvere “civilmente” lo spiacevole incidente? E’ la trama di “Molto piacere” commedia comica, graffiante e divertente che il 3 aprile 2020 il Teatro Impiria di Verona porterà a Bovisio Masciago. Agli iniziali convenevoli e buoni proponimenti seguiranno velenosi e cinici battibecchi, non solo tra le due coppie di genitori ma anche all’interno delle stesse coppie. Il “civile” incontro diviene presto una carneficina dialettica in un tutti-contro-tutti, dove i quattro adulti arrivano a comportarsi come bambini.

La stagione teatrale, come sempre riserva anche quest’anno un’interessante spazio al teatro domenicale per le famiglie: domenica 12 gennaio 2020 alle 16.30 Chiara Magri della Compagnia Teatro del Vento porterà in scena tra Intrighi e sorprese “C’era una volta un re”. In un castello popolato di dame, cavalieri, principini, medici, imbroglioni, maghi, ministri e furbacchioni il re e la sua corte desiderano l’impossibile ma non trovano la felicità. Pronti a scoprire il meraviglioso mondo nascosto dietro l’arcobaleno? Domenica 2 febbraio 2020 ore 16.30 cantanti e ballerini dell’Accademia Teatrale Fanteatro vi porteranno “In Viaggio verso OZ” musical in due atti per bambini e famiglie, dedicato ad una delle favole classiche più amate dai bambini : streghe buone e malvagie, maghi e bizzarri animali. Un viaggio emozionante e il desiderio di una meta stretta nel cuore: tornare a casa.

Venerdì 25 lo spettacolo "That's amore" inizia alle 21. Il costo del biglietto è di 17 euro per la platea (ridotto 14 euro) e di 14 euro per la galleria (ridotto 11 euro).

Ultimo aggiornamento

Venerdi 17 Luglio 2020