Modulistica

Ricorsi-Patenti ritirate

Informazioni

È facoltà del cittadino cui sia stata contestata o notificata un’infrazione al Codice della Strada che preveda una sanzione amministrativa pecuniaria presentare ricorso con una delle seguente modalità:

  • ricorso al Prefetto: entro 60 giorni dalla contestazione o notifica dell'infrazione attraverso il  Portale del Cittadino al Prefetto . oppure, tramite il comando di Polizia Locale , il quale registrerà il ricorso e provvederà a inoltrarlo al Prefetto con le proprie controdeduzioni. All'istanza possono essere allegati documenti idonei a comprovare le proprie ragioni e può contenere la richiesta per l'audizione personale.
  • ricorso al Giudice di Pace: entro 30 giorni e sempre qualora non sia avvenuto il pagamento in misura ridotta, può proporre ricorso al Giudice di Pace. Il ricorso deve essere depositato direttamente all'Ufficio del Giudice di Pace, per maggiori informazioni Gudice di Pace Monza

Si può ricorrere al Giudice di Pace anche per le sanzioni amministrative accessorie: ritiro patente, ritiro sospensione carta circolazione, sequestro veicolo ecc..

Patente

Il Prefetto emette esclusivamente i provvedimenti di revoca, ritiro e sospensione della patente di guida nei casi e con le modalità previste nel nuovo Codice della Strada "C.d.S.". Prefettura di Monza

 Cliccando Dov'è la mia patente? ed inseredo il numero di patente si potrà  ricercare la propria patente ritirata a seguito di una violazione delle norme del nuovo Codice della Strada "C.d.S.".