Immagine non trovata
"Mamma è la prima parola che impariamo a pronunciare, ed è una figura che nella nostra vita non dimenticheremo mai. Per la Festa della Mamma, quest'oggi, il mio augurio personale e un grazie per il ruolo fondamentale che hanno nella nostra collettività". A prendere la parola è il sindaco Giovanni Sartori, che oggi idealmente abbraccia tutte le mamme di Bovisio Masciago per un giorno di festa a cui tiene particolarmente.

"Si è sempre detto che il ruolo di una mamma è insostituibile - afferma il sindaco - ma oggi più che mai ne abbiamo la conferma. In questo momento di emergenza sanitaria e sociale, spesso è ancora la mamma a farsi in quattro per occuparsi delle necessità della famiglia, dell'educazione dei figli. Conosco mamme che devono dividersi tra smart working, cura della casa, marito da seguire, figli da crescere. E alla sera, quando tutto è finalmente finito, libri in mano per studiare la lezione e interrogare i figli il giorno dopo".

Tanti sacrifici e, purtroppo, spesso non riconosciuti: "A causa della crisi e della famiglia da seguire - spiega Sartori - mi è capitato più volte di sentire che la mamma è la 'vittima' da sacrificare in famiglia o sul posto di lavoro. A tutte le mamme, che malgrado le difficoltà sono sempre presenti nella nostra vita, va il mio pensiero e il mio più sentito ringraziamento".

Ultimo aggiornamento

Venerdi 09 Ottobre 2020