Covid, sostegno dal Comune per il pagamento di mutui e affitti: 120 mila euro per chi è in difficoltà

Data:
24 Novembre 2020
Immagine non trovata

L’amministrazione comunale, con deliberazione n. 122 del 19.11.2020 ha approvato un avviso pubblico finalizzato al sostegno economico mediante contributi straordinari per il pagamento di rate del mutuo della prima casa e per il mantenimento dell’abitazione in locazione.

Tempistiche per la presentazione delle domande: Dal 23.11.2020
Le domande saranno prese in carico seguendo la procedura a sportello e comunque fino ad esaurimento fondi disponibili con una prima finestra temporale per la presentazione delle istanze con scadenza al 23.12.2020.

Requisiti di ammissibilità
a. residenza nel Comune di Bovisio Masciago;
b. cittadinanza italiana ovvero cittadinanza di uno Stato appartenente all’Unione Europea, ovvero cittadinanza di uno Stato non appartenente all’Unione Europea per gli stranieri che siano muniti di permesso di soggiorno o in possesso di un regolare titolo di soggiorno.
c. condizione di diminuzione del reddito familiare per le conseguenze dell’emergenza sanitaria Covid-19, di seguito elencate a titolo esemplificativo e non esaustivo:
(se lavoratore dipendente)
- perdita del posto di lavoro;
- riduzione dell’orario di lavoro;
- essere destinatari di ammortizzatori sociali (cassa integrazione ordinaria o straordinaria)
- mancato rinnovo dei contratti a termine
- malattia grave o decesso di un componente portatore di reddito;
(se lavoratore autonomo o libero professionista):
- cessazione di attività libero professionali 
- riduzione, in conseguenza della chiusura o della restrizione della propria attività, di almeno il 20% del proprio fatturato medio mensile registrato dal 1 marzo 2020 alla data della domanda di contributo e rapportato al fatturato medio mensile del 2019. 
Si considerano in tale condizione i richiedenti che possono documentare almeno uno dei seguenti casi sopravvenuti dal 01/03/2020.
d. ISEE ordinario in corso di validità non superiore a € 30.000,00;
e. condizione abitativa

Per il mutuo prima casa:
- essere titolare di un mutuo sulla prima casa da almeno un anno dalla data di presentazione della domanda;

Per l’alloggio in locazione:
- essere residenti in un alloggio in locazione da almeno un anno dalla data di presentazione della domanda
- non essere titolare di un contratto di locazione per un alloggio SAP (servizio abitativo pubblico);
- essere titolare di un contratto di locazione sul libero mercato (compreso canone concordato), oppure di un alloggio in godimento o locazione in alloggi definiti Servizi Abitativi Sociali (ai sensi della L.R. 16/2016, art.1 comma 6).
- non aver usufruito nel corso del 2020 dei contributi economici straordinari a favore delle famiglie in difficoltà economica a causa dell’emergenza sanitaria per Covid-19 di cui all’Avviso Pubblico approvato con Deliberazione di Giunta Comunale n. 91 del 24.09.2020.

MODALITA’ DI PRESENTAZIONE 

Le domande, completate secondo il modello allegato e corredate dai documenti richiesti, dovranno essere presentate in via telematica al Servizio Sociale del Comune di Bovisio Masciago al seguente indirizzo mail: sostegnocovid@comune.bovisiomasciago.mb.it.

INFORMAZIONI
Per qualsiasi chiarimento o informazione sui contenuti del presente avviso è possibile rivolgersi ai Servizi sociali del Comune di Bovisio Masciago al numero 0362511213 (attivo dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13), oppure via e-mail scrivendo a sostegnocovid@comune.bovisiomasciago.mb.it, indicando le proprie generalità e il recapito telefonico e l’oggetto: PACCHETTO CASA

“Anche in questo caso – afferma Simone Carcano, assessore ai Servizi sociali – abbiamo agito per tutelare la più ampia fetta di popolazione colpita nel suo portafogli dall’emergenza Covid per cercare di intercettare tutti i bisogni. Le condizioni delle persone alle quali si rivolge il bando, infatti, possono essere le più diverse: perdita del posto di lavoro, riduzione dell’orario di lavoro, ammortizzatori sociali, mancato rinnovo dei contratti a termine, cessazione di attività libero professionali, malattia grave o decesso di un componente portatore di reddito del nucleo familiare”.

Attenzione: i benefici economici saranno assegnati “a sportello” (ovvero non in base a una graduatoria, bensì secondo l’ordine di presentazione della domanda) fino ad esaurimento fondi a disposizione.

Ultimo aggiornamento

Giovedi 11 Marzo 2021