Buoni Spesa: al via la presentazione delle domande

Data:
14 Dicembre 2020
Immagine non trovata

"Come già accaduto ad aprile il nostro Comune ha ricevuto nuovamente dei fondi governativi da destinare alle persone in difficoltà e da distribuirsi sotto forma di buoni spesa per l’acquisto di beni alimentari di prima necessità. È un contributo importante in questo momento di crisi in cui molti nostri concittadini faticano a sostenere se stessi e la propria famiglia a causa delle conseguenze economiche che la pandemia sta arrecando a molte persone; tale misura va ad aggiungersi ai bandi comunali tutt’ora aperti per il sostegno alla casa e alle famiglie. Come effettuato nella scorsa primavera la nostra Amministrazione ha deciso di destinare una parte di questa somma, 10.000 euro, a Caritas e Adra, due associazioni di carità del territorio con le quali è nata una forte collaborazione in questi mesi segnati da un forte aumento del bisogno sociale anche nel nostro paese e che in questo modo avranno possibilità di sostenere le persone che assistono. Come amministrazione comunale siamo vicini a tutte le famiglie che in questo periodo stanno vivendo un momento di difficoltà e invito ai rivolgersi ai servizi sociali per qualsiasi necessità". Così Simone Carcano, assessore alle Politiche sociali, presenta la nuova iniziativa dei Buoni Spesa a favore delle famiglie in situazione di disagio economico per l'acquisto di generi alimentari di prima necessità.

Le domande di contributo potranno essere presentate a partire già a partire da ora fino alla scadenza fissata per le 12 del 30 dicembre.

CHI PUÓ PRESENTARE LA DOMANDA
I nuclei familiari in disagio economico o in condizioni di particolare vulnerabilità, in possesso dei seguenti requisiti: 
- residenza nei Comuni di Bovisio Masciago, Cesano Maderno, Desio, Nova Milanese e Varedo;
- titolo di soggiorno in corso di validità, per i cittadini stranieri non appartenenti all’Unione Europea;
- attestazione disponibilità sul conto corrente al 30 novembre 2020 inferiore o pari ad € 5.000; 
- mancata percezione o riduzione sensibile delle entrate da lavoro o da altri sostegni/previdenze, tale per cui la media delle somme delle entrate mensili riferite ai mesi di settembre, ottobre e novembre non risultino superiori ai seguenti importi, in base alla composizione del nucleo:

Un componente - 700 € 
Due componenti - 950 €
Tre componenti - 1.250 € 
Quattro componenti - 1.500 €
Oltre quattro componenti - 1.700 €


Avranno inoltre priorità di accesso i cittadini che non risultano beneficiari di altre forme di sostegno al reddito e previdenze da Enti Pubblici, (es. RdC, Naspi, indennità di mobilità, cassa integrazione guadagni, altre forme di sostegno previste a livello locale o regionale), attestate mediante autocertificazione. 

Verificata l’ammissibilità dell’istanza, verrà riconosciuto un beneficio una tantum sulla base dei seguenti parametri: 200 euro per 1 componente; 300 euro per 2 componenti; 400 euro per 3 componenti; 500 euro per 4 compontenti; 600 euro per 5 o più componenti.


PRIMA DI COMPILARE LA DOMANDA ASSICURATI DI AVERE A DISPOSIZIONE

Le informazioni necessarie
- codici fiscali di tutti i componenti del nucleo
- saldo conto/i corrente/i di tutti i membri del nucleo familiare alla data del 30 novembre 2020
- somma delle entrate dei mesi di settembre, ottobre, novembre 2020

I documenti da allegare (dimensione massima 6 MB)
- Carta d’identità del componente del nucleo che compila la domanda [fronte e retro in unico file formato PDF o immagine JPEG]


PER PRESENTARE LA DOMANDA E' NECESSARIO CLICCARE QUI

N.B.  Per ogni ulteriore informazione è possibile consultare il file allegato. Per necessità è necessario rivolgersi a: 
buonispesa@codebri.mb.it
0362 - 391778
Da lunedì a venerdì dalle 9 alle 14

 


 

Ultimo aggiornamento

Lunedi 08 Febbraio 2021