Il cordoglio del sindaco per la perdita di don Luigi e suor Celestina

Data:
24 Agosto 2021
Immagine non trovata

“Con profondo dispiacere apprendo di un doppio lutto che ha colpito la nostra comunità. In entrambi i casi si tratta di religiosi, persone che hanno amato la comunità bovisiana e non si sono mai risparmiati nella loro attività". Il sindaco Giovanni Sartori commenta così la notizia della scomparsa nel giro di pochissimi giorni di don Luigi e di suor Celestina.

"Sono religiosi arrivati non giovanissimi a Bovisio Masciago - aggiunge il sindaco - ma con l'entusiasmo di un ragazzo. Sono stati accolti a braccia aperte dalla nostra comunità e, a loro volta, hanno dimostrato impegno, affetto, vicinanza alle persone più in difficoltà. Sempre presenti, ma discreti, sempre capaci di regalare un sorriso".

Da parte del sindaco un ringraziamento pubblico per tutto ciò che hanno fatto: "Chi si adopera per la collettività, a qualsiasi titolo, è sempre da ammirare. Loro non lo hanno fatto per hobby: servire gli altri, dedicarsi all'educazione giovani e ai bisogni degli adulti è stata la loro scelta di vita. A titolo personale e a nome della comunità esprimo gratitudine nei loro confronti".

Ultimo aggiornamento

Mercoledi 15 Settembre 2021